domenica 1 novembre 2009

Gnocchi di patate e borragine saltati al burro e tartufo, ripieni di 3 formaggi




Borrago officinalis: Nome scientifico della Borragine.
Qui (http://www.anagen.net/borra.htm) potete trovare interessanti applicazioni, notizie e curiosità sulle infinite proprietà elettive e medicinali che possiede questa bella piantina spontanea, tra le altre è un ottimo antidepressivo.

Nei nostri gnocchi ha incontrato un'altra conclusione superba, un pranzo domenicale eccellente. Tanto per vedere se funzionava veramente come antidepressivo.


Gnocchi in tre atti:


Atto I - La storia della Borragine:
Comincia per colpa della nostra vicina, suona alla porta e ci offre un bel mazzetto di Borragine. Le proprietà dell'erba si fanno subito sentire, tant'è che la vicina e noi ci siamo ritrovati in cucina tutti contenti ancor prima di averne mangiato.
Atto II - Il caos e la creazione
In un fervore domenicale di patate biologiche, tartufo, borragine e un laboratorio di idee volatile ma con i piedi per terra escono gnocchi di patate normali, ai 3 formaggi (perchè fa più chic, così non si sa in giro che in frigo avevamo solo 3 formaggi) e se non era tardi per il pranzo chissà che cos'altro ne poteva uscir fuori.

Atto III - L'epilogo e il destino della Borragine:
Questa erba spontanea fu gloriosamente e felicemente destinata a trasmettere serenità antidepressiva e socialmente utile a chi ne ha mangiato.

In conclusione sarà la Borragine, sarà il tartufo ma questa domenica è proprio antidepressa ...
la ricetta è qui:

Gnocchi di patate e borraggine al burro e tartufo

Gnocchi di patate e borraggine ripieni ai 3 formaggi

3 commenti:

  1. passa da me c'e' u premio per te

    RispondiElimina
  2. Bella idea, grazie!
    io l'ho preparata nel ripieno dei cannelloni, o fritta con la pastella. seguirò spesso! auguri :D

    RispondiElimina
  3. Wow ma che fame mi hai fatto venire...e sono solo le 11!!! :-((

    RispondiElimina